Visualizza il contenuto Naviga
Che c'è nei paraggi?
Visitnorway ti dice che succede intorno a te.
Andate in bici a Syndin, Valdres, Norvegia - Foto: Terje Rakke – FjellNorge
  |  
Andate in bici a Syndin, Valdres, Norvegia Foto: Terje Rakke – FjellNorge

Sentieri per mountain bike in Norvegia

Il variegato paesaggio di Lillehammer e Hemsedal, nella Norvegia orientale, offre dolci pendii e sentieri in foreste e monti.

Pedalate lungo le desolate catene montuose, lungo corsi di fiumi e attraverso vaste foreste di pini e abeti. Scalate lunghe e ripide colline, seguite i sentieri fino in cima alle montagne oppure prendete delle scorciatoie panoramiche su stradine chiuse al traffico. La Norvegia orientale è probabilmente la migliore regione per andare in mountain bike nel paese, con le sue alte vette e tantissimi percorsi avvincenti nelle contee di Buskerud e Oppland.

Siate pronti

Tenete a mente che i comfort quali alloggi, supermercati e bar potrebbero essere scarsi nelle zone più desolate della Norvegia. I negozi di bici che vendono parti di ricambio si trovano di solito solo nei paesi, e le officine specializzate solo nelle cittadine più grandi. In alcuni distretti pedalerete per ore senza incontrare anima viva. Prima di tuffarvi nella natura selvaggia, assicuratevi di avere abbastanza provviste per la giornata, abbigliamento a prova d'acqua, mappe, attrezzi basilari per le riparazioni e camere d'aria di scorta. Un telefonino può aumentare la vostra sicurezza, ma ricordate che non tutte le zone hanno copertura.

Rifugi e bar montani

Ogni viaggio in bici dovrebbe avere un traguardo. La mountain bike stimola il vostro appetito, quindi perché non fare di un rifugio montano la vostra destinazione giornaliera? L'Associazione Norvegese per il Trekking (DNT) offre alloggio e pasti in più di 60 rifugi montani. Questo sistema di rifugi fu concepito per gli escursionisti, ma è diventato molto popolare tra i cicloturisti che si avventurano per un giorno sulle montagne. Molti dei rifugi si trovano al termine di un sentiero dai 10 ai 15 kilometri di distanza, su strade elevate nei parchi nazionali chiuse al traffico pubblico. Vi attendono paesaggi fantastici, aria fresca, la strada tutta per voi e una cena deliziosa. E di certo, non perdete l'opportunità di fare una breve escursione mentre vi trovate nell'area.

Partenze e destinazioni consigliate

Lillehammer/Sjusjøen
Lillehammer e il vicino villaggio di montagna di Sjusjøen, situato a due ore e mezza a nord di Oslo, sono due punti di partenza eccellenti per escursioni in moutnain bike sia su strade asfaltate che fuoristrada. Ad un altitudine di 800 metri, Sjusjøen offre viaggi di andata e ritorno su terreni mossi con laghi, ruscelli, paludi, betulle e formazioni montuose arrotondate. Quest'area è cosparsa di cottage e cascine tipiche, ed ha a disposizione diversi negozi e molti alloggi tra cui scegliere.

Brevi gite con la famiglia o avventure di un giorno vi attendono sulla strada verso nord che attraversa i monti Øyer e la Valle Åsta. A nord di Sjusjøen, le strade sono quasi completamente libere dal traffico. Gli amanti del single track apprezzeranno i kilometri e kilometri di sentieri impegnativi facilmente raggiungibili. Molti sentieri hanno segnali stradali.

I sentieri intorno a Sjusjøen ad esempio sono facili (otto kilometri, inclusi brevi tratti stretti) oppure il viaggio di andata e ritorno per Nordseter, Nevelvatn e Mellsjøen (22 kilometri). 

Una gita di difficoltà media (a causa delle pendenze) è quella di andata e ritorno da Sjusjøen per Natrudstilen, Gjestebodåsen, Kroksjøen e Storåsen (26 kilometri).

Se siete alla ricerca del fuoristrada estremo, seguite il sentiero oltre le vette di Snørvillen, Mostfjellet e Sollifjel (15 kilometri in totale).

Hemsedal
Nonostante le ripide pareti dell'Hemsedal non siano proprio adatte alla bici, esso è di fatto uno dei luoghi più frequentati dai ciclisti in Norvegia. Con un'affermatastruttura per downhill e 21 sentieri per bici completi di segnali stradali per principianti o esperti, potrete passare qui un'intera settimana in sella alla vostra bici.

Un interessante punto di partenza è la Valle Grøndalen, a pochi kilometri a nord dell'Hemsedal centrale. Qui potete attraversare in bici la Valle Bulidalen (facile), salire fino al rifugio turistico di Kljåen a Mørekvanndalen (medio) o scalare fino al Lago Vavatn nella meravigliosa Valle Hydalen (medio/difficile).

Sulla parte orientale dell'Hemsedal si trovano molti laghi. Girare intorno al Lago Vannen in bici è relativamente facile, nonostante si attraversino alcune carraie dalla superficie irregolare. Il Lago Storvatnet è più difficile da aggirare, per via di alcuni kilometri di single track. Il percorso intorno al Lago Tisleifjorden (37 kilometri) è relativamente facile, ma ha la sua buona dose di single track nella parte occidentale.

Coloro che sono alla ricerca di altitudini elevate possono scalare la ripida strada che oltrepassa il centro sciistico dell'Hemsedal e continua fino al Lago Fluvanna e Skarvanstøltjørne, a quasi 1.200 metri. Questo itinerario può essere esteso alla natura selvaggia che si trova lungo la parte meridionale di Flævatn fino al suo termine a Lyserbotn.

Skeikampen
Lo Skeikampen Resort, a 40 minuti d'auto a nord di Lillehammer, mette a disposizione 150 kilometri di sentieri marcati ed è uno dei luoghi più frequentati dagli appassionati di mountain bike in Norvegia. La Strada di Peer Gynt offre percorsi perfetti per tutta la famiglia attraverso un paesaggio montano idilliaco, che raggiungono altitudini fino a 1.050 metri. Potete seguire questo percorso fatto di laghi, aree di sosta, bar tipici e rifugi montani per quasi 60 kilometri. Nell'area intorno alle montagne di Skeikampen, Avlundkampen e Preskampen si trovano inoltre numerosi single track. Alcuni sentieri raggiungono un'altitudine di 1.200 metri.

Hafjell
Ad Hafjell, appena 20 kilometri da Lillehammer, troverete sia lievi versanti che discese dalle alte velocità. Una funivia vi porta dalla valle fino in cima al Mosetertoppen, sul quale troverete molti percorsi di vari livelli.

Se amate il fuoristrada, troverete pane per i vostri denti andando su e giù per i sentieri verso le vette dei monti Hafjell, Hitfjell e Nevelfjell.

Vaset
Il villaggio di Vaset, a ovest di Fagernes nel Valdres, è il punto di partenza ideale per i viaggi in mountain bike. Se volete partire per un viaggio facile, provate ad aggirare i laghi Vasetvann o Reinsennvann. Fate una sosta a pranzo all'hotel Nøsen, ai bagni di Reinsennvann oppure al punto d'osservazione in cima alla Strada Panoramica.

Per un viaggio più lungo, dirigetevi verso il Lago Flyvann e la cascina di Grønnsenstølen, e poi verso Vaset per Vasetvann. Un percorso più impegnativo è quello sulle strade intorno ai laghi Syndin o Hellin. Vaset si può raggiungere in bici da Fagernes, Gol o Hemsedal.

Gålå
Gålå, sulla parte occidentale della valle Gudbrandsdalen, è una tipica destinazione per gli sport invernali che oggi soddisfa anche il turismo estivo e le attività come il ciclismo. Gålå mette a disposizione viaggi di un giorno per famiglie lungo kilometri di facili strade di montagna in un paesaggio spettacolare. Gli itinerari sono un misto di strade asfaltate, mulattiere e carraie. Sono presenti inoltre molti laghi meritevoli di una visita.

Per una vista fantastica sul Parco Nazionale del Rondane e le montagne Jotunheimen, scalate la piccola collina fino a Utsiktshøgda ("il punto d'osservazione" a 1.022 metri di altezza) ed entrate nella torre sulla vetta.

Appena a sud di Gålå, provate a partire per un viaggio di andata e ritorno che passa per Triltåsen e corre per l'idilliaco sentiero tra i due laghi Jetningen.

Un viaggio di andata e ritorno di difficoltà intermedia passa per Toftesetra, Fagerhøi, Vendalsvannet, Grevsjødalen, Toftesetra e ritorna a Gålå. L'itinerario copre una distanza totale di 40 kilometri, con un'elevazione di 400 metri. Listul Hill è un posto perfetto per fare una sosta e godersi la vista o perfino fare un tuffo nelle acque del lago.

Se amate il fuoristrada, provate il viaggio di andata e ritorno che passa per i laghi Valsvannet, Fagerlivannet, Svarthaugtjønna, Lomsetra e la parte nord del Feforvannet. Una delle particolarità di questo itinerario sono le carraie ricoperte d'erba verso Lomsetra, più adatte a ciclisti più esperti.

Røros
La piccola, remota città di Røros nella contea di Sør-Trøndelag merita sicuramente l'attenzione di coloro che amano la mountain bike. Dal centro di Røros, potete immergervi in una natura selvaggia fatta di colline ondeggianti e alte montagne a soli 10 minuti di bicicletta.

Røros ha una tradizione di tre secoli nell'attività mineraria, e le antiche strade minerarie sono un interessante posto per un giro in bici. Le antiche miniere a Mugg, Arvedal, Rødalen, Storwartz e Kongens possono essere tutte raggiunte in giornata. Le miniere di Rødalen e Mugg si possono raggiungere attraverso la tranquilla e stretta carraia a nord del Lago Orvsjøen. Da Mugg, potete fare ritorno passando per Arvdalslinna, un sentiero parzialmente ricoperto di vegetazione che una volta veniva usato come binario per carrelli minerari.

Il museo Olav’s Mine (Olavsgruva), situato a 12 kilometri a nord-est di Røros, è aperto ai visitatori e mette a disposizione tour guidati.

Un altro itinerario suggerito a Røros è quello che corre lungo la riva nord del fiume Hå. La strada lascia la città verso sud-est e cambia gradualmete in un sentiero. Questo itinerario è una perfetta introduzione al quieto paesaggio di Røros con stupende viste sul fiume. Negli insediamenti di Skjevdalen o Kvipsdalen potete attraversare il fiume e fare ritorno a Røros su una strada asfaltata. In alternativa potete andare verso est, in direzione del grande lago Femund (circa 32 kilometri da Røros).

Oppdal
La destinazione invernale di Oppdal ha molto da offrire ai ciclisti amanti della natura. La spiaggia lunga un kilometro in mezzo alle montagne del Parco Nazionale Trollheimen è una gradevole sorpresa. La trovate alla fine della strada sulla riva settentrionale del lago Gjevillvantet, 25 kilometri a nord-ovest di Oppdal.

Un itinerario ancora più facile è quello che va dall'insediamento di Lønset, a ovest di Oppdal, fino alla valle di Storli. Questo percorso lungo 17 kilometri fino al rifugio di Bårdsgården è quasi tutto in piano. I laghi Dalsvatnet e Ångårdsvatnet sono un luogo ideale per riposarsi.

Un viaggio di andata e ritorno consigliato a ciclisti in forma è quello che va da Oppdal verso sud-ovest in direzione della valle di Dindal e da lì al lago Storvatnet (31 kilometri, entrambi i percorsi). Dopo una scalata impegnativa, verrete ricompensati dalla rigogliosa Valle Dindal, chiusa al traffico. La qualità del manto stradale si fa sempre più impegnativa, per cui sono consigliati larghi pneumatici e ammortizzatori. In estate, potete acquistare formaggi locali al caseificio Uvssetra.

Nella Valle Vinstra, a sud di Oppdal, si trova una salita verso Ryphusan e Veslevonlægret che sembra quasi infinita. Questo sforzo vale comunque la pena, visto che il paesaggio, man mano che si sale, si tramuta in uno stretto canyon con alti precipizi che si innalzano sulla strada.

Quando l'itinerario si divide alla fine della valle a Ryin, potete estendere il viaggio continuando a pedalare verso sud fino a Bøasetra passando per Elgsjøtangen.

Inserzione
Inserzione
Ultimo aggiornamento: venerdì 28 giugno 2013
Chiudi
Inserisci questo articolo

Copia e incolla questo codice nel tuo blog/sito

Anteprima

Andate in bici a Syndin, Valdres, Norvegia - Foto: Terje Rakke – FjellNorge

Sentieri per mountain bike in Norvegia

Il variegato paesaggio di Lillehammer e Hemsedal, nella Norvegia orientale, offre dolci pendii e sentieri in foreste e monti.

Sentieri per mountain bike in Norvegia

Fonte: Visitnorway

Collegato a

Norvegia in bicicletta

Pedalate su un'isola remota sotto il sole di mezzanotte, su un sentiero dalla montagna fino al fiordo o giù in discesa per una scarica di adrenalina.

Sci

Più divertimento, più neve, più scelta. La stagione sciistica dura circa sei mesi e in genere offre ottime condizioni di neve per tutto il periodo.

Guida alle montagne

Alcune informazioni dettagliate sulle maggiori regioni montane in Norvegia. Con 2.469 metri, Galdhøpiggen nello Jotunheimen è la più alta montagna.

Scoprite le montagne e la natura selvaggia

La natura selvaggia delle montagne norvegesi è accessibile a tutti. Sciate, partite in escursione a piedi e in bici, o partecipate a un safari.

Filmati da segnalare

Articoli collegati

Cycling

Montagne

TESTO PUBBLICITÀ
  • Inserzione
  • Inserzione
  • Inserzione
  • Inserzione
Inserzione
Inserzione
Inserzione